Linux Day 2006

L’edizione 2006 del Linux Day, che si svolgerà il 28 ottobre in tutta Italia, vede anche quest’anno la cooperazione tra TVLUG, MontelLUG e GodeLUG per l’organizzazione dell’evento.

Quest’anno cambia la sede della manifestazione, che sarà presso l’ITIS Barsanti a Castelfranco Veneto. Qui trovate le indicazioni tramite Google Maps per arrivarci.

Programma

Aula Magna

9.00-9.10 Apertura lavori e introduzione
9.10-10.00 Utilizzo di SL in ambienti chiusi e viceversa Stefano Fraccaro
10.00-11.00 Strumenti di sviluppo open source Francesco Versaci
11.00-12.00 Web accessibile nelle PA? La proposta di Plone Franco Carinato
12.00-13.00 Le novita` di PHP5 Alessandro Pellizzari
13.00-15.00 pausa pranzo
15.00-16.00 Multimedialita` in GNU/Linux David Berno
16.00-17.00 Instant Messaging Luca Lorenzetto
17.00-17.10 Chiusura lavori

Sala Workshop

10.00-11.00 Drupal 4.7 Alessandro Pellizzari
11.00-12.00 Utilizziamo i CAD in GNU/Linux David Berno
12.00-13.00 Aggregazione di banda e load balancing con GNU/Linux Ivan Dalla Zuanna
13.00-15.00 pausa pranzo
15.00-16.00 Tavola rotonda sull’utilizzo della firma digitale & Key Signing Party Manuel Dalla Lana
16.00-17.00 Programmazione sicura in PHP: gli errori più comuni Manuel Dalla Lana

Call for Papers

Il comitato organizzativo del Linux Day 2006 pubblica questo Call For Papers per sollecitare contributi. * GNU/Linux nella scuola * GNU/Linux in casa * GNU/Linux nella pubblica amministrazione * GNU/Linux nelle aziende * Brevetti software * Software libero * Aspetti legali * Case Studies Questo è un elenco non esaustivo, verranno prese in considerazione anche proposte extra-lista.

Termini di presentazione delle proposte di contributo

Submission: 4 Ottobre Notifica di accettazione: 11 Ottobre Consegna versione finale: 21 Ottobre

Proposte contributi

La vostra proposta di contributo deve essere inviata via mail a info@montellug.it entro la data sopra indicata. L’abstract dovrà essere così strutturato: – nome del relatore e relativo indirizzo email – breve curriculum in cui venga evidenziato il lavoro svolto nel campo del software libero (max 10 righe) – breve riassunto del talk (corso) proposto (max 30 righe) Il comitato verificherà la conformità dell’intervento con le linee guida della manifestazione inoltre, essendo limitato per motivi logistici il numero di possibili presentazioni, deciderà sull’accettazione del contributo e sulla forma in cui verrà presentato (vedere punto successivo). La proposta di contributo dovra` indicare eventuali esigenze di PC o attrezzature necessarie allo svolgimento della presentazione, che verranno messe a disposizione del comitato organizzatore nei termini indicati nel punto “Richieste attrezzature”.

Presentazioni

In funzione della logistica della manifestazione saranno possibili sei tipi di presentazione: Talk, Case study, Workshop, BoF, Panel discussion, Lightning talk. Talk: discussione di carattere generale su di un argomento che include il software, la community, le relazioni con altri software e community, le questioni politiche e filosofiche legate al software libero. Case study: specifico tipo di presentazione che racconta come si sono raggiunti certi risultati. Di solito si tratta di storie di successo, ma può includere anche la discussione di errori commessi e come evitarli. Workshop: sessione di How-To, in cui il relatore presenta, passo passo, le istruzioni di come svolgere certe attività. Di solito il workshop include interazione con gli spettatori. BoF (“Birds of a Feather” meeting): incontro informale fra gruppi o persone interessate ad uno specifico argomento. Panel discussion: coinvolge un gruppo di persone (3 o 4) condotto da un moderatore. I partecipanti discutono su vari argomenti fra loro stessi e posso rispondere alle domande fatte dagli spettatori, di solito presentate in anticipo. Lightning talk: breve presentazione su di un qualsiasi argomento rilevante la conferenza. Esso può essere in un formato tale da permettere a molte persone di presentare il proprio punto di vista in una serie di sessioni di 5 minuti ciascuna.

Richiesta di attrezzature

Il comitato organizzatore mette a disposizione, per ciascuna talk, un videoproiettore con connessione VGA o, in alternativa, un proiettore per lucidi di tipo tradizionale. Sarà disponibile una connessione a Internet. Si invita ad utilizzare esclusivamente software libero. Nel caso di fornitura di un PC da parte del comitato, esso sarà fornito corredato di sistema operativo GNU/Linux e di applicazioni per la visualizzazione dei seguenti formati di documenti: OpenOffice.org, PDF e HTML.

Pubblicazione dei contenuti

In fase di consegna finale dei contributi, l’autore dovrà esprimere il proprio consenso eplicito alla pubblicazione delle presentazioni in una apposita sezione del sito istituzionale della manifestazione. Le presentazioni verranno pubblicate sul sito nei formati succitati. Vi raccomandiamo l’uso del modello Impress OpenOffice.org per le presentazioni. Per l’accettazione si richiede l’invio di: 1. il titolo suggerito (soggetto a possibile modifica); 2. tipo del contributo: se intervento o workshop; 3. nome, titolo, indirizzo di posta elettronica, telefono, azienda (facoltativo) e sito web (facoltativo) dell’autore/i; 4. breve biografia dell’autore/i; 5. abstract (meno di 500 caratteri); 6. il livello di dettaglio tecnico (principiante, intermedio, esperto).  

Leave a Reply